How to escape from the routine, little ideas for little trips

Le meraviglie dell’Irlanda del nord

Le meraviglie dell’Irlanda del nord

Le meraviglie dell’Irlanda del nord: 5 posti da scoprire e un B&B per riposare

Parte 1

Irlanda del nord:  un pease dentro al paese, una landa da scoprire, 5 posti da ammirare e km da macinare.

Parte 1: Le Giant’s Causeway ed il Carrick-a-Rede Rope Bridge 

Parte 2: the Dark Hedges, il Mussenden temple ed il Dunluce Castle.

Ore 08.00 il team di mappando si alza ma questa volta, c’è relax nell’aria, ci si sente a casa, il calore delle coperte ci tenta a restare un altro pochino a dormire.

Scendiamo le scale e già si sente lo scoppiettio del bacon che cuoce e il profumo di pancakes appena sfornati. Sharon ci ha accolto con dolcezza nella sua casa e ci ha ristorato dopo km e km percorsi lungo il nostro roadtrip alla scoperta dell’Irlanda. Fermarsi al Glassisland e stata la scelta ideale: colazione in stile Irish e pronti per la scoperta delle meraviglie che ci circondano.

Abbiamo scelto infatti questo nuovissimo B&B per poter esplorare la causeway coast in tutta comodità: tutte le nostre destinazioni si trovavano al massimo a 20/30 minuti dalla casetta ed il relax e l’ospitalità la fanno da padrone.

Allora pronti e via!

The giant’s causeway

La magnificenza raccontata in una favola.

Vi consigliamo di prendere le audio guide, scoprirete la leggenda del gigante Finn McCool che ha popolato queste lande e le sue avventure e disavventure con i vicini scozzesi.

La vostra visita si riempirà di magia e vi trasporterà nel mondo del GGG.

Secondo la leggenda quello che vedrete è esattamente parte del selciato costruito dal nostro amico gigante ma non vi riveliamo altro, non vogliamo rovinarvi la sorpresa.

Leggende a parte, le giant causeway sono un percorso di centinaia di migliaia pietre a forma di parallelepipedo, alcune basse e cicciottelle, altre invece raggiungono alcuni metri di altezza ma la magia per gli occhi viene data dalle onde che si infrangono su questi massi levigandone la superficie e donando uno scenario in stile Tetris, che sembra creato appositamente per estasiare la vista. O forse per creare un percorso per raggiungere la Scozia (siamo instancabili sognatori di leggende).

Proseguendo si raggiungono numerosi punti panoramici da cui osservare dall’alto le coste frastagliate, un’estasi per la nostra cena fotografica.

Carrick-a-Rede Rope Bridge 

Per un momento volete far batter forte il vostro cuore e passare su una isoletta disabitata ma con una vista mozzafiato sull’oceano? Questo è il posto perfetto: un ponte di corda traballante sospeso nel nulla, uno sguardo sullo strapiombo ed una mano sulla corda perche, sì, le gambe tremano un po’ più del solito.

L’esperienza è favolosa e la vista poi ne varrà la pena, la pace e la tranquillità di sedersi su un prato un po’ curvo affacciato sull’oceano a respirare aria fresca pensando e divagando con i pensieri.

Un sandwich, una bella chiacchierata e questo ci basta per rendere un posto speciale.

Originariamente questo ponte era il passaggio per i pescatori che raggiungevano l’isolotto per tornare a casa con dei magnifici salmoni appena pescati.

L’avete capito ormai, se amate sognare l’Irlanda si presterà a questo gioco, ogni posto o piccolo sentiero è un angolo di paradiso su cui sono state raccontate leggende e storie fantastiche.

Alcune con un sottofondo di verità, altre con un fine solo commerciale, ma alla fine poco importa, ritornare bambini per un momento e lasciarsi cullare dal mare che si infrange sul litorale è il più bel regalo che questa vacanza ci abbia regalato.

E voi amate viaggiare con l’immaginazione?


Related Posts

Barcellona cosa vedere in tre giorni

Barcellona cosa vedere in tre giorni

Tre giorni a Barcellona sono piú che sufficienti per visitare le attrazioni principali e godersi la vacanza con qualche chicca romantica.

Viaggio in Svezia: 10 cose da sapere prima della partenza

Viaggio in Svezia: 10 cose da sapere prima della partenza

Dopo avervi raccontato nel dettaglio il nostro road trip in Svezia ecco le 10 cose da sapere prima di partire per la Svezia, da non perdere.



2 thoughts on “Le meraviglie dell’Irlanda del nord”

  • Sì esatto Stefania, nonostante ci sia parecchia gente che li visita nel mese di agosto ci si riesce comunque a ritagliare il proprio spazio per poterne assaporare ogni angolo e leggenda. L’Irlanda ci ha davvero affascinati e la Causeway coast é una tappa obbligata, davvero magica!

Rispondi