How to escape from the routine, little ideas for little trips

Svezia on the road tra i parchi nazionali

Il percorso del terzo giorno del nostro road trip in Svezia, andando da Vassbotten fino a Bengtsofrs

Ci risvegliamo nello splendido Bullarebygdens Family Camping nella località di Vassbotten. La vista sul lago dalle calme acque, solamente increspate dal gruppo di anatre che spiccava il volo, ci ha fatto desiderare di non voler andare più via da quello splendido luogo, immerso tra i boschi. Abbiamo quindi deciso di non allontanarci troppo e raggiungere la cittadina di Ed sul lago Stora Le, per il terzo giorno del nostro road trip.

Ed

Arrivati in città ci rechiamo al tourist info della zona per avere maggiori informazioni sulle attività all’aperto offerte dalla provincia del Dalsland. Scopriamo l’esistenza del parco nazionale di Tresticklan, ricco di specchi d’acqua, caratteristica principale di questa splendida regione verdeggiante. Risaliamo quindi il lago Stora Le per iniziare la nostra giornata di trekking nel parco. Arrivati all’imbocco del percorso, che dalla cittadina di Ed si trova a circa 15 min in macchina, troviamo il parcheggio quasi vuoto, forse siamo tra i pochi turisti mattinieri qui. Iniziamo dunque, ancora più entusiaste, la camminata, muniti del nostro zainone e della macchinetta fotografica Fujifilm X-T1. Il sentiero é unico ed é suddiviso in colori in base alla meta finale, si parte quindi dal più corto per poi procedere lungo i più impegnativi.

I boschi sono piuttosto fitti ma talvolta sorprendono lasciando spazio a splendidi laghetti su cui si riflette chiaramente il paesaggio circostante e con isolotti ospitanti qualche pino solitario. Il sentiero é ben segnato e curato, gli scorci davvero suggestivi e i ponticelli in legno agevolano il passaggio.

Comunque é adatto a tutti, non c’é un gran dislivello da percorrere, almeno inizialmente. Chi, invece, volesse spingersi fino all’ultimo sentiero segnato in arancione, dovrà fare un po’ di fatica in più ma vedrà luoghi ancora più incontaminati.

parco nazionale di Tresticklan trekking

Al ritorno abbiamo avuto la fortuna di incrociare lo sguardo di un capriolo dal fulvo manto. E’ scappato all’istante, com’era prevedibile, ma poi é rimasto ad osservarci dall’alto dei boschi, tanto da permetterci di apprezzarne la presenza ancora per un po’. Vedere gli animali liberi, nel loro habitat naturale é davvero impagabile.

Bengtsfors

Finita la passeggiata erano ormai le 3 di pomeriggio e la fame si faceva sentire. Abbiamo preso la macchina e pensato ad un luogo dove passare la notte. Cercando tra le caratteristiche casette della zona, siamo arrivati a Bengtsfors dove abbiamo trovato un miniappartamento gestito da un proprietario di canoe e kayak che ce lo ha gentilmente affittato per una notte (http://www.bootshaus.se/en/rooms-apartments).

On the road, Svezia

Raggiunto, poi, il supermercato della piccola cittadina sul lago, abbiamo fatto rifornimento di pesciolino e cibo messicano e siamo tornati a casa per una super cena. Antipasto di burger di salmone e pesce bianco, piatto di quesadillas con carne macinata, verdure, mais, e ovviamente salsa guacamole hanno riempito le nostre pance. La sera, infine, ci siamo riposati sfogliando la nostra fidata guida e deciso le tappe per i restanti due giorni in questo stupendo paese.

Continuate con noi l’avventura svedese e scoprite il nostro itinerario del quarto giorno on the road.


Related Posts

Barcellona cosa vedere in tre giorni

Barcellona cosa vedere in tre giorni

Tre giorni a Barcellona sono piú che sufficienti per visitare le attrazioni principali e godersi la vacanza con qualche chicca romantica.

Mercatini di natale in Svizzera: tra Ginevra e Zurigo

Mercatini di natale in Svizzera: tra Ginevra e Zurigo

Mercatini di natale in Svizzera: tra Ginevra e Zurigo. Alla scoperta dei profumi e dei paesaggi delle città svizzere.



3 thoughts on “Svezia on the road tra i parchi nazionali”

Rispondi